Vai ai contenuti

Ti presento il software libero sabato 5 aprile

05/04/2014 09:00
05/04/2014 13:00

L’associazione GNU/Linux User Group di Perugia, in collaborazione con il gruppo di lavoro LibreUmbria e il Centro di Competenza sull’Open Source dell’Umbria, organizza una giornata divulgativa sabato 5 aprile dal titolo “TI PRESENTO IL SOFTWARE LIBERO -Chiudete la finestra, addio Windows XP”. L’evento si svolgerà dalle ore 9 alle 13 presso le aule del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia e sarà rivolta a tutti coloro desiderano conoscere soluzioni open source per l’informatica di base, per il lavoro e lo studio o per la gestione familiare.

La giornata, organizzata in occasione della cessazione del supporto per il più famoso sistema operativo Microsoft Windows XP oltre che per la suite Office 2003 fissata per l’8 aprile 2014, è stata proposta anche ad altri LUG e associazioni a sostegno del software libero, affinché possa essere replicata in altre città d’Italia, quasi come fosse un Linux Day.

Obiettivo di “Ti presento il software libero” è presentare in modo semplice e chiaro le alternative open source a software proprietari di uso comune. I temi trattati saranno riferiti alle distribuzioni Linux, a strumenti di navigazione e gestione posta elettronica, office automation con LibreOffice, soluzioni per la gestione della grafica, degli ebook e della musica.

Ospite della giornata, in apertura, Italo Vignoli, membro del board of director di The Document Foundation, organizzazione no profit per lo sviluppo del software libero che ha dato vita a LibreOffice.

Oltre alla parte convegnistica di presentazione, saranno allestiti dei tavoli “di prova” con personale disponibile a mostrare nella pratica quanto semplice, accessibile e di qualità sia il software libero.

“La nostra associazione – afferma Claudio Cardinali, presidente GNU/Linux User Group di Perugia – vanta una storia importante di sostegno alla diffusione del software libero. Dal 1996 portiamo avanti progetti diversi per la divulgazione e non potevamo certo lasciarci sfuggire questa occasione della fine assistenza a XP, che non vuole che essere un ulteriore motivo per comunicare alle persone che alternative ci sono. E noi siamo pronti a presentarle”.

Parte quindi dall’Umbria, prima Regione in Italia a dotarsi di una legge sul software libero in Pubblica Amministrazione e ad aver istituito il Centro di Competenza Open Source supportato volontariamente dal GNU/LUG Perugia, l’invito a scegliere software open source, per entrare a far parte di una comunità, per sentirsi supportati sempre a prescindere dalla “scadenza” dei programmi.